Forum di Fotografia

Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore
Discussione: 

Il primo set

 (Letto 2646 volte)
DafneOrlando
« 01 Gennaio 2015, 22:05:31 »
Utente non iscritto
Anzitutto, buon anno  heart
Ho dato una scorsa in giro e non ho trovato nessun thread simile ** Quindi, inauguro l'anno nuovo rivangando cose vecchie  laugh

Come da titolo: com'è stata la prima volta che vi siete trovati su un set fotografico (che fosse in veste di modella/o, fotografo/a, mua, stylist o altro)?? :3
Ovviamente mi riferisco alla prima volta che vi siete ritrovati a realizzare un servizio fotografico nel senso proprio del termine (quindi non valgono le foto fatte al 18esimo dal cugino con la reflex o in discoteca o simili  laugh ), non importa che fosse in studio, in esterna o indoor sorriso

Beh, parto io a raccontare la mia esperienza  laugh
Si è trattato di uno shooting in studio diviso in due parti: la prima era incentrata sulle pose di contorsionismo "nude e crude" e l'esaltazione di forme e geometrie, la seconda prevedeva degli scatti fashion e beauty tradizionali sorriso
La prima parte è andata benissimo XDD Il fotografo mi ha lasciato carta bianca, mi sono sentita pienamente a mio agio e il risultato secondo me è stato molto soddisfacente, anche a distanza di tempo quelle foto continuano a piacermi sorriso
Il secondo set è stato un po' deprimente  laugh Lui è stato molto paziente e mi ha abbastanza guidata, ma ero indubbiamente parecchio impacciata sia nelle pose che nelle espressioni =P Però è stata un'esperienza utilissima, imbarazzante ma utilissima: mi son subito data da fare per porre rimedio alla mia spettacolare goffaggine, mettendomi a guardare foto su foto (sia in rete che sulle riviste), provando davanti allo specchio (vincendo la sensazione di essere un'idiota  laugh ) e chiedendo consigli alle poche altre modelle che allora conoscevo sorriso Già al secondo tentativo è andata molto meglio, almeno sul piano della disinvoltura  smallgrin

Larga la foglia, stretta la via... :3
 
Registrato
Offline Alizee
« 02 Gennaio 2015, 12:48:00 »
Erotic model, poliedric woman, incurable vamp.
Modella/o
ModelShooter storico
*****
Messaggi: 6.145
Luogo: Bergamo
Regione: Lombardia
Registrato: 06 Dicembre 2011

Incurabile Vamp

La mia prima esperienza fotografica "da photoset" risale all'ormai lontano 2007, ed io ero gggiovane ggggiovane  laugh
L'allora fidanzato storico di mia sorella, che mi aveva vista crescere, mi propose di scattarmi due ritratti in quanto voleva provare a sviluppare la propria passione per la fotografia in modo un po' più professionale, ed aveva quindi da poco acquistato una reflex. Eravamo due principianti, sia io che lui grin ma lui dalla sua aveva una certa disponibilità economica, e perciò aveva potuto permettersi sin da subito fondali, luci, corpo macchina, obbiettivi... Tutto il pacchetto completo insomma!
Fu un'esperienza illuminante. Naturalmente non avevo la più pallida idea di quello che avrei dovuto fare, e perciò in pratica non feci nulla. Mi limitai a sedermi su uno sgabello e sorridere e fare qualche faccina, in modo del tutto naturale. Nessuno dei due si aspettava che ne sarebbe uscito qualcosa degno da mostrare a qualcuno, ed invece sorpresa delle sorprese, gli scatti vennero benissimo  amazed una vera rivelazione per entrambi, che scoprimmo l'uno di avere un talento innato (lui) e l'altra di avere una certa fotogenia (io).
Da lì nacque il mio desiderio di provare, provare, provare ancora. Insomma, la colpa la dovete dare a lui.

(Vi allego qualche scatto di quel set: una lacrimuccia di nostalgia per la gioventù persa  cry laugh heart )
 

Ultima modifica: 02 Gennaio 2015, 12:51:11 da Alizee. Registrato
Laranaarrogante
« 02 Gennaio 2015, 13:48:18 »
Utente non iscritto
La mia prima esperienza fotografica "da photoset" risale all'ormai lontano 2007, ed io ero gggiovane ggggiovane  laugh
L'allora fidanzato storico di mia sorella, che mi aveva vista crescere, mi propose di scattarmi due ritratti in quanto voleva provare a sviluppare la propria passione per la fotografia in modo un po' più professionale, ed aveva quindi da poco acquistato una reflex. Eravamo due principianti, sia io che lui grin ma lui dalla sua aveva una certa disponibilità economica, e perciò aveva potuto permettersi sin da subito fondali, luci, corpo macchina, obbiettivi... Tutto il pacchetto completo insomma!
Fu un'esperienza illuminante. Naturalmente non avevo la più pallida idea di quello che avrei dovuto fare, e perciò in pratica non feci nulla. Mi limitai a sedermi su uno sgabello e sorridere e fare qualche faccina, in modo del tutto naturale. Nessuno dei due si aspettava che ne sarebbe uscito qualcosa degno da mostrare a qualcuno, ed invece sorpresa delle sorprese, gli scatti vennero benissimo  amazed una vera rivelazione per entrambi, che scoprimmo l'uno di avere un talento innato (lui) e l'altra di avere una certa fotogenia (io).
Da lì nacque il mio desiderio di provare, provare, provare ancora. Insomma, la colpa la dovete dare a lui.

(Vi allego qualche scatto di quel set: una lacrimuccia di nostalgia per la gioventù persa  cry laugh heart )


Oddio, io me le ricordo pure queste foto *-*
Vedi che anni a stalkerarti su Myspace sono anche serviti ahahaha


Comunque.
Per me.
La primissima volta che un fotografo mi abbia proposto di scattare è stato il caro Simoncini. In realtà non si scattò mai ma andai a casa sua a provare le pose e a parlare di cosa avremmo dovuto fare. L'incontro mi servì tantissimo a demolire un poco i miei timori verso la fotografia (ho sempre odiato farmi fotografare) e mi spinse ad accettare, in seguito, la proposta di R. Veronesi con il quale mi trovai a Voghera per degli scatti in esterna. Lo ringrazio ancora per la pazienza di quel pomeriggio d'estate. Io ovviamente  non sapevo cosa fare, come stare, dove guardare e alla fine del set mi ha dato ottimi consigli sulla postura da tenere e su tante altre cose.

Ci ho messo secoli prima di sentirmi vagamente a mio agio davanti ad una macchina fotografica ma sono certa che tanto merito di quello che faccio ora vada ancora a Roberto ed alla sua disponibilità

 heart
 
Registrato
Offline Alizee
« 02 Gennaio 2015, 16:36:56 »
Erotic model, poliedric woman, incurable vamp.
Modella/o
ModelShooter storico
*****
Messaggi: 6.145
Luogo: Bergamo
Regione: Lombardia
Registrato: 06 Dicembre 2011

Incurabile Vamp

Oddio, io me le ricordo pure queste foto *-*
Vedi che anni a stalkerarti su Myspace sono anche serviti ahahaha

Ma  blush heart heart heart
 
Registrato
DafneOrlando
« 02 Gennaio 2015, 16:58:34 »
Utente non iscritto
@Alizee: Ma... Mamama... Sei tipo bellissima ** Cioè, questo si sapeva già  laugh Ma davvero, il fatto che queste siano le tue primissime foto denota ancora di più la tua fotogenia eccezionale (= gnoccaggine) e la naturalezza che ti spinge a porti verso l'obiettivo spontaneamente nel modo più funzionale O.O ... Mi sento depressa ._.
Io ho nel port un paio di foto di quel primo set, le uniche in cui non sembro spastica ._.

@Alison: Penso di capirti ^_^ Anch'io penso che quel primo set sia stato per me il più istruttivo (anche se non si smette mai di imparare, e sono debitrice di un sacco di altri fotografi e di varie altre esperienze successive in generale), se non altro proprio per il fatto che mi ha messa davanti al significato vero di "posare" (guardare foto e trarre ispirazione dagli altri è utilissimo, ma mai quanto imparare "sul campo"!!) sorriso
 
Registrato
Offline emme
« 03 Gennaio 2015, 18:56:14 »
Modella/o
ModelShooter senior
****
Messaggi: 430
Regione: Toscana
Registrato: 23 Dicembre 2012

Volevo fare un regalo al mio fidanzato dell'epoca, perciò andai da un fotografo e gli proposi di scattarmi delle foto per un calendario, con l'accordo che poi alla postproduzione e alla grafica ci avrei pensato io.

Facemmo un set con quattro outfit e trucchi diversi, tutto fatto da me. E devo dire che lui rimas molto colpito dalla mia naturalezza, tanto che mi contattò poi per scattare ancora.
Per certi versi è stato uno dei set più riusciti della mia vita grin Anche se, ovviamente certi trucchi non li conoscevo e ora mi accorgo degli errori.
 
Registrato
Zadal
« 10 Febbraio 2015, 12:46:57 »
Utente non iscritto
Era il 1999, a barcellona,improvvisai delle luci spostando delle lampade del comodino.
Avevo un rullino in Bianco e nero che era scaduto, il mio primo rullino bianco e nero che tenevo come un santo graal.
Eravamo io, la mia ragazza e una nostra "amica"
Conservo ancora quelle immagini come un tesoro
Tornato in Italia, ho fatto il mio primo corso di fotografia
 
Registrato
Striker
« 25 Novembre 2015, 01:30:00 »
Utente non iscritto
Facevo le foto ai gelati sciolti in giro per strada... fotografavo i posaceneri...  grin  grin
Avevo degli amici che avevano una band e avevano bisogno di foto per le locandine etc...
E così loro hanno pagato il noleggio dello studio e io ho fatto le foto e la post...
Primo 'lavoro' serio (commissionato da qualcuno)...
Allego prove ad imperitura memoria... Oggi le farei molto diversamente, credo... era il 2011...
 

Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a: